CAPPELLI DONNA INVERNALI

C'è chi pensa di poter vivere una vita intera senza mai indossarne uno ma le Donne di Stile sanno che è un must che non può mancare nel guardaroba, non solo estivo ma anche invernale.

Tuttavia bisogna ammettere che non è facile scegliere il modello che meglio si adatta al proprio viso e alla propria testa e, soprattutto, non è un accessorio semplice da abbinare.

Vediamo quali sono i modelli di cappelli donna invernali più alla Moda per questa stagione. 

Il Fedora, cappello classico con la falda larga e flessibile che si porta con la parte anteriore della tesa rivolta verso il basso. Alla base della cupola vi è un nastro. Il modello prende il nome dal titolo del melodramma scritto nel 1882 da Victor Sardou per Sarah Bernhardt. L'opera fu rappresentata per la prima volta negli States nel 1889. La Bernhardt interpretava la Principessa Fédora e indossava un cappello simile a quello che oggi porta questo nome. Il Fedora nasce come cappello femminile per diventare poi anche un cappello maschile.

 

ACQUISTALO ADESSO

Il Basco, cappello unisex, è tra i più pratici e comodi da indossare perché è possibile dargli la forma che si vuole. Perfetto sia d’estate che d’inverno a seconda del materiale in cui è realizzato, viene chiamato anche “cappello alla francese” perché veniva indossato soprattutto dai pittori e dalle mademoiselles parigine.

ACQUISTALO ADESSO

Il Cappello da Pescatore Nato inizialmente come complemento per le tenute dei pescatori dei primi del ‘900, questo tipo di cappello è stato sdoganato in virtù di accessorio fashion negli anni ’60 per poi vivere un vero e proprio boom negli anni '90 perché indossato dai più famosi rapper.

ACQUISTALO ADESSO

Per scegliere il modello giusto, ecco alcune regole da seguire:

innanzitutto, perché il cappello calzi a pennello, ci deve essere una proporzione tra l’altezza e la grandezza della cupola e la larghezza della falda che devono essere adeguate alla dimensione e alla forma del viso (in generale, cappelli grandi per chi ha un viso tondo e più ristretti per chi ha un viso affilato e sottile).

In secondo luogo, la proporzione del cappello deve essere in armonia con la silhouette. 

 Infine, rispetto al colore, occorre tenere sempre presente che il cappello deve la stessa tonalità dell’abito, oppure essere nettamente a contrasto.

 

SCOPRI L'INTERA COLLEZIONE QUI

×